Nuova Real Bodies Experience

La mostra apre il 2 Ottobre 2021

Aperture: dal Mercoledì-Venerdì ore 10-19 (ultimo ingresso 18)
Sabato-Domenica-Festivi ore 10-20 (ultimo ingresso 19)

UN VIAGGIO NEL
CORPO UMANO

Nuova Real Bodies Experience è una mostra totalmente inedita che approda per la prima volta in Italia all’interno del prestigioso Palazzo Pallavicini a Bologna. Un viaggio all’interno del corpo umano, dall’inizio alla fine del suo sviluppo. Vivrete esperienze uniche in realtà virtuale e osserverete da vicino l’anatomia umana insieme ad una sensazionale scoperta della Bio-meccanica e robotica grazie ad un’AUDIOGUIDA COMPLETA E GRATUITA

UN VIAGGIO NEL
CORPO UMANO

Real Bodies Experience è una mostra totalmente inedita che approda per la prima volta in Italia all’interno del prestigioso Palazzo Pallavicini a Bologna. Un viaggio all’interno del corpo umano, dall’inizio alla fine del suo sviluppo. Vivrete esperienze uniche in realtà virtuale e osserverete da vicino l’anatomia umana grazie a veri organi e corpi umani.

VERI reperti umani, sezioni interattive e l'officina dei ricambi umani!

VERI reperti umani, sezioni interattive,
e l’officina dei ricambi umani!

L'anatomia come
non l'avete mai vista

Un’esperienza all’interno di voi stessi che vi lascerà un ricordo indelebile! Una mostra da non perdere nel cuore di Bologna adatta a tutte le età. il tutto contornato con un’AUDIOGUIDA COMPLETA E GRATUITA

Biglietto online

Acquista il biglietto con data fissa o con data aperta.

Acquista nei Punti Vendita

Scopri il punto vendita più vicino sapere il più vicino

18 App

Acquista usufruendo del Bonus Cultura

Acquista con Carta Docente

Acquista usufruendo della Carta Docente

Acquista tramite il Centro Prenotazioni

Contattare il Centro Prenotazioni numerazione 051-0185011 (attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 9,30 alle 18,00) e/o inviare mail gruppiescuole@tosc.it

L'anatomia come
non l'avete mai vista

Un’esperienza all’interno di voi stessi che vi lascerà un ricordo indelebile! Una mostra da non perde nel cuore di Bologna adatta a tutte le età!

Una sede espositiva esclusiva

Palazzo Pallavicini affonda le sue radici nel Quattrocento bolognese, quando sotto la dominazione dei Bentivoglio era di proprietà dei Sala (1493) e passò poi nel tempo ai Volta, ai Marsili e ai conti Isolani, che nel 1680 lo fecero ristrutturare “nei modi dell’architettura senatoria” (cfr. Guidicini).
Affidarono l’incarico all’architetto Paolo Canali, che progettò e realizzò lo scalone monumentale ed il salone con soffitto a lanterna, il più alto della città insieme a quello di Palazzo Ranuzzi, mentre nel 1690 le sale vennero fastosamente decorate dai dipinti di Giovanni Antonio Burrini. Fu nel salone del Burrini illuminato a festa che la sera del 26 marzo 1770 il quattordicenne Wolfgang Amadeus Mozart, ospite con il padre del Maresciallo Conte, si esibì alla presenza di settanta dame cittadine e dell’alta aristocrazia europea: ospiti anch’essi del Pallavicini, il conte Giuseppe di Kaunitz Rittberg e i principi di Holstein e di Saxen Gotha assistettero al concerto insieme alla nobiltà bolognese e alle autorità religiose.

Una sede espositiva esclusiva

Palazzo Pallavicini affonda le sue radici nel Quattrocento bolognese, quando sotto la dominazione dei Bentivoglio era di proprietà dei Sala (1493) e passò poi nel tempo ai Volta, ai Marsili e ai conti Isolani, che nel 1680 lo fecero ristrutturare “nei modi dell’architettura senatoria” (cfr. Guidicini). Affidarono l’incarico all’architetto Paolo Canali, che progettò e realizzò lo scalone monumentale ed il salone con soffitto a lanterna, il più alto della città insieme a quello di Palazzo Ranuzzi, mentre nel 1690 le sale vennero fastosamente decorate dai dipinti di Giovanni Antonio Burrini. Fu nel salone del Burrini illuminato a festa che la sera del 26 marzo 1770 il quattordicenne Wolfgang Amadeus Mozart, ospite con il padre del Maresciallo Conte, si esibì alla presenza di settanta dame cittadine e dell’alta aristocrazia europea: ospiti anch’essi del Pallavicini, il conte Giuseppe di Kaunitz Rittberg e i principi di Holstein e di Saxen Gotha assistettero al concerto insieme alla nobiltà bolognese e alle autorità religiose.

Prezzi e Tariffe

I minori sotto ai 12 anni devono essere accompagnati da un adulto.

  • Adulto 19€

    Biglietto prezzo intero + Audioguida compresa nel prezzo

  • Ridotto 17€

    Dai 6 ai 12 anni, invalidi, over 65, studenti, insegnanti,
    forze dell'ordine e operatori sanitari muniti di tesserino personale. + Audioguida compresa nel prezzo

  • Gruppi (visita guidata su richiesta) 15€

    Da un minimo di 15 ad un massimo di 25 persone

  • Scuole (visita guidata su richiesta) 13€

    Minimo 15 partecipanti fino ad un massimo di 25 partecipanti

AUDIOGUIDA COMPRESA NEL PREZZO

Come arrivare

Palazzo Pallavicini si trova in via San Felice 24, Bologna

In auto

  • A14 BO-TA, prendere tangenziale, uscita 5 quartiere Lame e proseguire per Centro Città
  • A13 BO-PD, prendere tangenziale, uscita 5 quartiere Lame e proseguire per Centro Città

Parcheggi

  • Apcoa Parking Riva Reno Via del Rondone 2 – posti auto 540 disponibili – distanza 600 metri
    www.apcoa.it/parking-in/bologna/riva-reno.html
  • Zona ZTL – Autorimessa Via San Felice 28 – posti auto 30 disponibili – distanza 20 metri
    www.autorimessasanfelice.sitiwebs.com

In treno

Stazione di Bologna Centrale
www.trenitalia.com
www.italotreno.it

In Autobus

Dalla Stazione Centrale si può arrivare prendendo i seguenti autobus:

  • 36 – fermata ‘Palazzo dello Sport’ 4 minuti a piedi
  • 91 – fermata ‘Via Riva Reno’ 2 minuti a piedi
    www.tper.it

In aereo

Bologna | Aeroporto “G. Marconi” | Tel. 051-6479615
Navetta BLQ Autobus – 81
www.tper.it

Compila il modulo sottostante per contattarci!

Scopri di più sulla nostra pagina facebook