La Mostra

Nuova Real Bodies Experience a Bologna

L’anatomia ha origini antiche, il suo nome appunto deriva del greco classico (anatomè, tagliare e dissezionare attraverso). Le prime sue tracce come studio scientifico risalgono alla scuola medica di Alessandria d’Egitto. In epoca medioevale lo studio del corpo subì un freno a causa da di timori religiosi e ostili divieti. Durante il rinascimento subì un’evoluzione radicale anche grazie all’osservazione diretta dei cadaveri.
Ora, grazie alla moderna tecnica della plastinazione presente a Real Bodies Experience, è possibile ammirare la vera anatomia umana con corpi e organi trattati in modo da poter essere conservati ed esposti al pubblico senza difficoltà. Inoltre alla mostra è possibile entrare ancor di più all’interno del corpo umano grazie alle avanzate tecnologie di realtà virtuali presenti a Palazzo Pallavicini di Bologna.

Lo studio della robotica, e della robotica umanoide in particolare, è tutto proteso all’identificazione di soluzioni a problemi concreti dell’essere umano. Sia nel breve che nel medio periodo dovremo imparare a convivere con l’idea di macchine intelligenti che ci supportano nelle attività quotidiane.

Un salto verso il futuro

Per rendere piacevole e sicura a tutti la visita alla mostra abbiamo delineato delle regole semplici e chiare da seguire

Certificazione Verde (Green Pass) 
Per accedere alla mostra, i visitatori con più di 12 anni di età avranno l’obbligo di presentare al personale di accoglienza la “Certificazione Verde” (detta anche “Green Pass”), in formato digitale o cartaceo.

Per un periodo transitorio, in alternativa alla Certificazione Verde (Green Pass), è sufficiente uno tra i seguenti documenti:

  • certificato di avvenuta vaccinazione (è sufficiente la 1° dose)
  • esito negativo del tampone molecolare o antigenico effettuato nelle 48 ore precedenti
  • certificato di avvenuta guarigione dall’infezione SARS-CoV-2 nei 6 mesi precedenti

I bambini sotto i 12 anni sono esentati dai controlli e possono accedere senza la Certificazione Verde (Green Pass). L’esenzione viene estesa anche ai soggetti esenti sulla base di idonea certificazione medica rilasciata secondo i criteri definiti con circolare del Ministero della salute. I visitatori dovranno presentare anche un documento d’identità valido. In assenza di tale documentazione, non sarà consentito l’accesso alle mostre. Per ulteriori informazioni sulla Certificazione Verde (Green Pass), compresi gli ultimi aggiornamenti, ti invitiamo a visitare il sito web del Governo italiano.

Ingresso: norme COVID-19:

  • le persona in fila all’esterno dovranno rispettare la distanza di 1 metro, potranno stare vicini i nuclei familiari
  • le persone dovranno indossare la mascherina
  • verrà misurata la temperatura a tutti prima di entrare
  • sarà obbligatorio igienizzarsi le mani con i dispenser appositamente forniti all’ingresso e all’interno mostra

Interno mostra :

  • adottare un distanziamento prudente di almeno un metro dalle altre persone, i nuclei familiari potranno stare vicini

Ogni sezione sarà dotata di :

  • dispenser per igienizzazione delle mani
  • carta e prodotti igienizzanti per la pulizia delle macchine
  • mascherina per l’uso dei visori VR
  • Audioguida gratuita per completare la mostra

L’organizzazione sarà dotata di :

  • personale addetto al controllo distanziamento
  • personale addetto alla spiegazione delle postazioni interattive
  • personale addetto alla costante sanificazione degli ambienti e degli exhibit
  • atomizzazione e sanificazione degli ambienti ogni mattina e sera